Behind every picture there is an untold story to tell

about the author
Nulla facilisi. Pellentes dui ligula, varius non dignissim id, elementum in sem. Suspendisse quis risus tincidunt.

Stories

L’arte che documenta, oltre la resistenza

8 marzo 1979, Teheran. Una giovane fotografa, Hengameh Golestan, realizza un reportage fotografico entrato a far parte della storia e che, a distanza di più di quarant’anni, ci restituisce la forza della protesta di più di cento mila donne scese in piazza per manifestare il loro dissenso contro una legge che imponeva loro il velo fuori di casa.

L’incurabile esperienza dell’essere donna

La mostra di Hekmat sembra riprendere in pieno uno dei principi dell’antipsichiatria basagliana: “in noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione. Il problema è che la società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia”. 

La fotografia di protesta

Le fotografie di protesta rappresentano il corpus di immagini attraverso cui facciamo conoscenza dei cambiamenti della società, che più o meno nello stesso istante in cui accadono, ci vengono mostrati, almeno nella loro veste sensibile, di documentazione del reale. Dalle rivolte della primavera araba, alle proteste giovanili di Hong Kong, ai violentissimi scontri che in queste ore si stanno consumando nelle strade e nelle università di Teheran, la fotografia di protesta è un canale di comunicazione sul potere e la ribellione ad esso, strumento di controllo e di rivendicazione. 

UNTOLDs

Maria Vittoria Backhaus: Between Photography and Archive

Maria Vittoria Backhaus Pioniera della fotografia di moda in Italia, Maria Vittoria Backhaus, con la sua arte, ha fatto della minuzia e ....

I Think Jesus Was a Feminist

In "I Think Jesus Was a Feminist” di Giulia Nausicaa Bianchi la fotografia di reportage assume una dimensione corale e collettiva.

Gian Paolo Barbieri: Fotografo per caso, Regista per vocazione

Considerato uno dei fotografi di moda tra i più influenti della seconda metà del Novecento, per UNTOLDS Gian Paolo Barbieri può essere ....

Community

Wherever

‍Everywhere is a project on places of love, wether real or imagined, the very locus to where we would like to ...

WAIA'MU: way of body

How to elaborate other possible ways of inhabiting the world through the production of fictions and non-fictions ...

The Silences of Ostia

"The Roman coastline, also known as Lido di Ostia, is an ecosystem in constant transformation. In the height of the summer season, as in all

Sei un fotografo?

wesual